Abbattere il capitalismo per una piena emancipazione delle donne

Ancora nel 2019, in tutto il mondo, le donne continuano ad essere al centro della cronaca nera. Abusi, violenze, stupri e uccisioni sono all’ordine del giorno. La promulgazioni di leggi ad hoc si rivela puntualmente inefficace nello sconfiggere questa piaga. Questo perché si pretende di eliminare il problema con misure a posteriori, senza intervenire sulle radici del fenomeno. L’oppressione delle donne è multiforme e millenaria. … Continua a leggere Abbattere il capitalismo per una piena emancipazione delle donne

Il bonus bebè e il lavoro riproduttivo delle donne

di IN In Italia si fanno sempre meno figli e il cosiddetto tasso di fecondità delle donne si sta “pericolosamente” abbassando. Nel 2017 infatti il numero medio di figli per donna era pari a 1,32, il che vuol dire che non tutte generano un figlio e che, chi lo fa, raramente ne fa più di due, con ripercussioni sulla crescita economica. La situazione è tale … Continua a leggere Il bonus bebè e il lavoro riproduttivo delle donne

Il rinnovo del CCNL dei metalmeccanici nel vicolo cieco della concertazione

di NI A metà ottobre i metalmeccanici italiani sono stati chiamati al voto dai sindacati confederali, per esprimersi attraverso un referendum sulla piattaforma di rinnovo del contratto nazionale relativo alla categoria, in scadenza il prossimo 31 dicembre. Questa è la prima piattaforma unitaria presentata dal 2006 ad oggi, in quanto la FIOM negli ultimi anni non aveva mai realizzato un percorso simile con FIM e … Continua a leggere Il rinnovo del CCNL dei metalmeccanici nel vicolo cieco della concertazione

Il Bolsonarismo sul filo del rasoio

di Osvaldo Coggiola (Coordinamento per la Rifondazione della Quarta Internazionale – CRQI) Traduzione a cura di Trosko Il fatto che la lotta contro la riforma delle pensioni (nel pieno di un riflusso dopo il rinvio della sua approvazione al Senato) e la lotta contro gli attacchi alla pubblica istruzione e alla ricerca non si siano evolute verso una lotta comune, mentre lo sciopero delle poste, … Continua a leggere Il Bolsonarismo sul filo del rasoio

NESSUN GOVERNO DELLA BORGHESIA E’AMICO DEI LAVORATORI E DELLE LAVORATRICI!

IL CAPITALE NON HA PIÙ NULLA DA OFFRIRE, È NECESSARIO UN INTERVENTO RIVOLUZIONARIO NELLA CLASSE OPERAIA! di DdA e RdB Il 29 settembre a Napoli si è svolta un’assemblea, organizzata dai compagni del sindacato SI Cobas, che aveva come scopo la proposta di costruzione di un “fronte anticapitalista”. In quell’occasione, a cui hanno aderito diverse organizzazioni politiche della sinistra di classe, movimenti sociali e studenteschi … Continua a leggere NESSUN GOVERNO DELLA BORGHESIA E’AMICO DEI LAVORATORI E DELLE LAVORATRICI!

Articolo evidenziato

Dal declino dell’accordo di Bretton Woods al caos

di Savas Michael Matsas L’estate del terrore Aprile il mese più crudele … Aprile il mese più crudele … Il celebre versetto di TS Eliot proveniente dal Wasteland potrebbe parafrasare le nostre calde giornate estive del 2019: agosto, il mese più crudele … per il capitalismo mondiale. Il 12 agosto è stato il “lunedì nero”, appellativo del crollo della Borsa di Buenos Aires, il peggiore … Continua a leggere Dal declino dell’accordo di Bretton Woods al caos

COLPO DI STATO IN BOLIVIA: Dove sta andando l’America Latina?

di Jorge Altamira Nella discussione se il rovesciamento di Evo Morales sia stato o meno un colpo di stato, non c’è solo una grande dimostrazione di confusione politica ma anche di menzogne. Carlos Pagni, a La Nación, cerca di confrontare quanto accaduto la scorsa settimana con il rovesciamento di Sánchez de Lozada, il presidente gringo, avvenuto nell’ottobre 2003, come se quest’ultimo avesse caratteristiche simili. In … Continua a leggere COLPO DI STATO IN BOLIVIA: Dove sta andando l’America Latina?