UNA LETTURA DELLE ELEZIONI IN URUGUAY

Pubblicato su Política Obrera, organo d’informazione della Tendencia del Partido Obrero argentino.  di Jorge Altamira La vittoria di Lacalle Pou in Uruguay, ora ufficialmente riconosciuto come “presidente eletto”, è addirittura meno solida della piccola differenza con cui ha battuto il Frente Amplio, meno di 30.000 voti, ma ha una maggiore portata di destra. Lacalle ha vinto il secondo turno attirando gli elettori dei partiti che … Continua a leggere UNA LETTURA DELLE ELEZIONI IN URUGUAY

Il Bolsonarismo sul filo del rasoio

di Osvaldo Coggiola (Coordinamento per la Rifondazione della Quarta Internazionale – CRQI) Traduzione a cura di Trosko Il fatto che la lotta contro la riforma delle pensioni (nel pieno di un riflusso dopo il rinvio della sua approvazione al Senato) e la lotta contro gli attacchi alla pubblica istruzione e alla ricerca non si siano evolute verso una lotta comune, mentre lo sciopero delle poste, … Continua a leggere Il Bolsonarismo sul filo del rasoio

COLPO DI STATO IN BOLIVIA: Dove sta andando l’America Latina?

di Jorge Altamira Nella discussione se il rovesciamento di Evo Morales sia stato o meno un colpo di stato, non c’è solo una grande dimostrazione di confusione politica ma anche di menzogne. Carlos Pagni, a La Nación, cerca di confrontare quanto accaduto la scorsa settimana con il rovesciamento di Sánchez de Lozada, il presidente gringo, avvenuto nell’ottobre 2003, come se quest’ultimo avesse caratteristiche simili. In … Continua a leggere COLPO DI STATO IN BOLIVIA: Dove sta andando l’America Latina?

Panorama internazionale

ALLA VIGILIA DEL 26° CONGRESSO DEL PARTIDO OBRERO di Rafael Santos e Pablo Heller Il crollo dell’esperienza macrista è inseparabile dallo scenario internazionale che ci troviamo di fronte. Il rapporto politico sottoposto all’esame del Congresso, pubblicato nelle pagine di “In difesa del marxismo”, sottolinea che l’Argentina è proprio l’anello più debole della crisi mondiale capitalista in evoluzione. “Per l’FMI, la crisi argentina è una delle … Continua a leggere Panorama internazionale

Brasile: Bolsonaro assume l’incarico circondato dai mezzi blindati

di Jorge Altamira Il 1° gennaio si è inaugurato il mandato presidenziale di Jair Bolsonaro. Sedici anni fa, anche l’arrivo di Lula Da Silva fu interpretato come un punto di svolta nella storia politica del Brasile. Tra un evento e l’altro, un filo conduttore strategico spicca sull’evidente differenza tra i tentativi politici dell’uno e dell’altro. Lula arrivò al governo nel quadro dell’enorme shock scatenato dalla … Continua a leggere Brasile: Bolsonaro assume l’incarico circondato dai mezzi blindati

Cosa succede in Brasile

La vittoria di Bolsonaro nelle recenti elezioni in Brasile rappresenta un cambio d’epoca. Nel paese più importante e popoloso del Sud America vince un candidato di estrema destra, sconfiggendo il candidato del Partido dos Trabalhadores (PT). Il partito che è stato il principale promotore del Forum di San Paolo, dove tutta la sinistra del cosiddetto “Socialismo del XXI° secolo” si riunì negli anni novanta prima … Continua a leggere Cosa succede in Brasile

Sbarrare la strada al fascismo senza concessioni

di Osvaldo Coggiola, 15 ottobre 2018 La vittoria di Jair Bolsonaro nel primo turno delle elezioni presidenziali e generali del Brasile ha messo il paese in uno stato di agitazione e di riflessione politica. In tutto il mondo, in particolare in America latina, d’altra parte, si discute delle conseguenze del probabile accesso al potere dell’estrema destra, non in un paese di piccole o medie dimensioni … Continua a leggere Sbarrare la strada al fascismo senza concessioni