COSTRUIAMO L’OPPOSIZIONE OPERAIA AGLI EUROPEISTI E AI SOVRANISTI

L’economia italiana è in caduta verticale: trema il M5S in crisi di voti, trema la Lega che guadagna consenso! Le elezioni europee, svoltesi nel pieno della crisi capitalista, hanno portato sia diversi commentatori borghesi che molti militanti di sinistra a lanciare un grido di allarme per l’avanzata del “fascismo” in Italia, sorretto da un’ondata sovranista a livello continentale. Analisi che ci pare manchi di un … Continua a leggere COSTRUIAMO L’OPPOSIZIONE OPERAIA AGLI EUROPEISTI E AI SOVRANISTI

La vittoria di Pirro di capitan Salvini, il crollo delle illusioni a 5 Stelle e il fallimento di nuove e vecchie sinistre riformiste

di RdB In attesa di pubblicare analisi ben più approfondite su quanto accaduto nelle urne domenica e sugli scenari politici futuri in Europa ma soprattutto in Italia, di seguito una prima nota di commento innanzitutto per contrastare il trionfalismo, amplificato dai media della borghesia, con cui viene ammantata in queste ore la Lega, la quale giustamente, spacconate di Salvini a parte, festeggia ma non troppo. … Continua a leggere La vittoria di Pirro di capitan Salvini, il crollo delle illusioni a 5 Stelle e il fallimento di nuove e vecchie sinistre riformiste

Come lottare contro le politiche xenofobe del governo

Di Michele Amura Mentre il governo concentra tutta la sua propaganda sul tema dell’immigrazione, per distogliere l’attenzione dalle sue difficoltà nel rispettare il famoso “contratto” di governo, in particolar modo rispetto alle promesse elettorali che hanno permesso alla Lega e ai 5 Stelle di sfondare nell’elettorato (reddito di cittadinanza, abolizione Fornero, flat tax); in queste ultime settimane si sono svolte varie manifestazioni contro queste politiche … Continua a leggere Come lottare contro le politiche xenofobe del governo

DI MAIO E SALVINI: MATRIMONIO (E PROBABILE DIVORZIO) ALL’ITALIANA

Dopo circa 2 mesi d’ipotesi e tentativi al Presidente della Repubblica Mattarella, e alla borghesia che esso rappresenta e tutela, non gli resta che affidare la formazione del governo a Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Non che la borghesia sia ostile ai due partiti populisti (al contrario vede in essi un modo di garantire il proprio potere), ma la mancanza di elementi affidabili e … Continua a leggere DI MAIO E SALVINI: MATRIMONIO (E PROBABILE DIVORZIO) ALL’ITALIANA