Articolo evidenziato

Dal declino dell’accordo di Bretton Woods al caos

di Savas Michael Matsas L’estate del terrore Aprile il mese più crudele … Aprile il mese più crudele … Il celebre versetto di TS Eliot proveniente dal Wasteland potrebbe parafrasare le nostre calde giornate estive del 2019: agosto, il mese più crudele … per il capitalismo mondiale. Il 12 agosto è stato il “lunedì nero”, appellativo del crollo della Borsa di Buenos Aires, il peggiore … Continua a leggere Dal declino dell’accordo di Bretton Woods al caos

Articolo evidenziato

SOSTENIAMO IL FIT-U E AL SUO INTERNO IL PARTIDO OBRERO ALLE ELEZIONI ARGENTINE, MA IN UN’AMERICA LATINA IN EBOLLIZIONE NE AUSPICHIAMO UN IMMEDIATO CAMBIO DI ROTTA

Domenica 27 ottobre si terranno in Argentina le elezioni presidenziali, oltre che per il rinnovo di Camera e Senato. Tale appuntamento giunge in un momento di crisi acuta del capitalismo che attanaglia l’intero globo da oltre dieci anni. Uno dei prodotti di questa inarrestabile crisi, negli ultimissimi anni, è stato il fenomeno del Trumpismo e della gigantesca guerra commerciale che contrappone gli USA non solo … Continua a leggere SOSTENIAMO IL FIT-U E AL SUO INTERNO IL PARTIDO OBRERO ALLE ELEZIONI ARGENTINE, MA IN UN’AMERICA LATINA IN EBOLLIZIONE NE AUSPICHIAMO UN IMMEDIATO CAMBIO DI ROTTA

Articolo evidenziato

FEMMINISMO E SINDACATI: perché la burocrazia sindacale sfrutta “la prospettiva di genere”

Pubblichiamo un articolo scritto che, sebbene sia stato scritto per la situazione in Argentina, trova riscontro anche nell’attualità italiana. di Valu Viglieca Nei workshop su donne e lavoro, secondo i temi elaborati dal Comitato Organizzatore, si può notare come stia guadagnando terreno la proposta della burocrazia riguardante la “prospettiva di genere”. Si pone l’obiettivo di superare il dualismo maschile-femminile. Tuttavia, questo è impossibile sotto un regime guidato dall’ideologia del dominio … Continua a leggere FEMMINISMO E SINDACATI: perché la burocrazia sindacale sfrutta “la prospettiva di genere”

AL FIANCO DELLA RESISTENZA CURDA CHE LOTTA PER L’AUTODETERMINAZIONE DEL PROPRIO POPOLO CONTRO GLI OPPRESSORI REGIMI DEL CAPITALE!

Il bonapartista regime turco di Recep Tayyip Erdogan, la cui popolarità vacilla da tempo sotto i colpi infertigli dalla crisi economica che attanaglia il capitalismo turco (e mondiale), rilancia sul tavolo da gioco della geopolitica del Medioriente con operazioni militari genocide contro i curdi siriani, che si collegano strettamente con la storica condizione di oppressione dei curdi in Turchia. Si tratta degli stessi curdi siriani … Continua a leggere AL FIANCO DELLA RESISTENZA CURDA CHE LOTTA PER L’AUTODETERMINAZIONE DEL PROPRIO POPOLO CONTRO GLI OPPRESSORI REGIMI DEL CAPITALE!

L’INTERNAZIONALE COMUNISTA E LA RIVOLUZIONE MONDIALE

di Savas Michael Matsas All’inizio, nel momento fondativo della Terza Internazionale Comunista, nel suo Primo Congresso, il 2-6 marzo 1919, fu pubblicato un Manifesto ai Lavoratori del Mondo, scritto da Lev Davidovitch Trotsky, che nella sua parte conclusiva sottolineava: Se la Prima Internazionale ha presagito il futuro corso dello sviluppo (della società, n.d.t.) e indicato i suoi passi, se la Seconda Internazionale ha raccolto e organizzato … Continua a leggere L’INTERNAZIONALE COMUNISTA E LA RIVOLUZIONE MONDIALE

Echi di guerra dalla Libia. La spartizione delle regioni libiche fra potentati locali e potenze imperialiste

di GA Quando il premio Nobel per la pace, l’ex presidente “democratico” degli Stati Uniti d’America, Barack Obama, decise nel 2011 di bombardare la Libia e di spodestare il regime di Gheddafi non calcolò minimamente il prezzo delle innumerevoli sofferenze che il popolo libico avrebbe dovuto patire da lì in avanti. Le dichiarazioni postume di Obama, ipocrite come quelle dell’ex primo ministro britannico e laburista … Continua a leggere Echi di guerra dalla Libia. La spartizione delle regioni libiche fra potentati locali e potenze imperialiste

Le “Sardine” in soccorso del PD e Podemos al governo nello Stato spagnolo

Le false alternative “di movimento” e la necessità del partito rivoluzionario di NI e RdB La salute della democrazia borghese si misura nella possibilità delle classi dominanti di garantire condizioni sociali accettabili ad un’ampia parte della popolazione, per mantenere la propria egemonia e il controllo sulla società. Pertanto, il precipitare della crisi economica mondiale e la crisi del sistema neoliberista, togliendo iniziativa strategica alla borghesia, … Continua a leggere Le “Sardine” in soccorso del PD e Podemos al governo nello Stato spagnolo

La Prospettiva Operaia n. 6, 2020

Foglio politico periodico del gruppo Prospettiva Operaia La Prospettiva Operaia n.6, 2020, scarica il pdf qui In questo numero: CRISI. GUERRA. RIVOLUZIONE. – Lo scenario politico del nuovo decennio – di Redazione La Lega non sfonda…il M5S crolla…il governo traballa. Le fibrillazioni del sistema politico all’indomani delle elezioni regionali – di DT Le “Sardine ” in soccorso del PD e Podemos al governo nello Stato spagnolo. Le false … Continua a leggere La Prospettiva Operaia n. 6, 2020

Appello urgente alla solidarietà internazionale con i lavoratori metalmeccanici in sciopero in Turchia!

La classe operaia turca ancora una volta alza la testa contro i propri padroni e contro il proprio regime dispotico. E ancora una volta è la sua parte più avanzata, quella dei metalmeccanici, ad indicare la strada, con i propri metodi e, in questo caso più che mai, il proprio coraggio. La minaccia del “divieto di sciopero” è uno strumento padronale applicato dai regimi borghesi … Continua a leggere Appello urgente alla solidarietà internazionale con i lavoratori metalmeccanici in sciopero in Turchia!

La Lega non sfonda…il M5S crolla…il governo traballa. Le fibrillazioni del sistema politico all’indomani delle elezioni regionali

Di D.T. I risultati delle recenti elezioni regionali offrono una panoramica abbastanza fedele dell’instabilità dello scenario politico e mostrano, una volta di più, i limiti dell’ascesa politica di Salvini. Al tempo stesso il governo, che allontana temporaneamente lo spettro delle elezioni anticipate, non ha alcuna ragione per tirare un sospiro di sollievo. Le elezioni regionali In Emilia Romagna il candidato del centrosinistra Bonaccini vince con … Continua a leggere La Lega non sfonda…il M5S crolla…il governo traballa. Le fibrillazioni del sistema politico all’indomani delle elezioni regionali