Dove va l’Unione Europea?

di Michele Amura Le elezioni europee si stanno avvicinando, la vulgata comune le definisce come lo scontro definitivo tra europeisti e sovranisti, di sicuro saranno un banco di prova per i governi di alcuni paesi decisivi per le sorti della UE, Francia e Italia in primis. L’aspetto più curioso sarà la partecipazione del Regno Unito, un paese ostaggio da 3 anni della impasse politica più … Continua a leggere Dove va l’Unione Europea?

I gilet gialli: la Repubblica a marcia indietro

Questo è il primo di due articoli che trattano del movimento dei gilet gialli in Francia e movimenti simili in tutto il mondo dal punto di vista di un generale inquadramento mondiale del fenomeno. di Sungur Savran Il movimento dei gilet gialli in Francia è già riuscito in una grande impresa. Ha ottenuto la sua rivendicazione immediata relativa alla tassa sul carbonio, determinando così un abbassamento del prezzo della benzina e del diesel. Ha anche imposto a Macron e al suo governo … Continua a leggere I gilet gialli: la Repubblica a marcia indietro

Francia: è solo l’inizio

di Jorge Altamira L’espressione volgare di un funzionario del governo francese è servita a caratterizzare senza peli sulla lingua la decisione ufficiale di sospendere per sei mesi l’aumento dell’imposta sul carburante e di concedere un aumento del 3% al salario minimo: “Se (Macron) non si fosse abbassato i pantaloni per cedere una natica, sarebbe rimasto senza gambe” (Le Monde, 5/12). Una briciola. Un quadro d’insieme … Continua a leggere Francia: è solo l’inizio

Francia, una polveriera. Macron messo alle strette da nuove proteste contro l’aumento del prezzo del carburante

di Mariano Hermida Sabato 24 novembre, il famoso viale degli Champs-Elysées, il “più bello del mondo”, è diventato il palcoscenico principale per una nuova mobilitazione dei “Gilet gialli”. Il cosiddetto “Secondo Atto” ha acquisito un’insolita radicalizzazione. “La battaglia degli Champs Elysées ha avuto un carattere spettacolare, con pochi precedenti, negli ultimi decenni” (ABC, 24/11). Michel Delpuech, capo della polizia, aveva vietato ogni tipo di manifestazione … Continua a leggere Francia, una polveriera. Macron messo alle strette da nuove proteste contro l’aumento del prezzo del carburante

Mobilitazioni e migliaia di blocchi stradali sfidano Macron

di Mariano Hermida Dallo scorso fine settimana la Francia è stata praticamente assediata dalle proteste di piazza. Circa 300.000 francesi hanno partecipato alle manifestazioni di sabato scorso in un movimento che si è diffuso in tutto il paese. Secondo il ministro degli Interni Christophe Castaner, ci sono stati 2.000 punti di blocco degli accessi a stazioni di servizio, aeroporti, caselli autostradali e strade emblematiche come … Continua a leggere Mobilitazioni e migliaia di blocchi stradali sfidano Macron