Dopo l’atto di guerra

di Jorge Altamira Con l’assassinio del generale iraniano Qassam Soleimani e della sua scorta all’aeroporto di Baghdad, Trump ha esteso la prerogativa statunitense di lunga data riguardo le esecuzioni selettive giudiziarie o extragiudiziali, in patria o all’estero, ai rappresentanti pubblici degli Stati esteri. Prende così forma l’instaurazione di uno stato di emergenza internazionale, che sotterra l’intero sistema bugiardo della “comunità internazionale” e delle sue istituzioni. … Continua a leggere Dopo l’atto di guerra

Quello che il 2019 lascia al 2020

di Jorge Altamira Uno dei principali editorialisti del Financial Times ha deciso di unirsi al coro di voci che hanno scoperto l’ondata di ribellioni popolari che sta attraversando il mondo, in quello che lui ha definito “l’anno delle proteste di strada”. Ma si spinge oltre, sostenendo che “quando gli storici inquadreranno il 2019 in prospettiva, potrebbero dichiarare anche esso come un anno classico di ribellione … Continua a leggere Quello che il 2019 lascia al 2020

No ad un altro massacro in Siria

Di Jorge Altamira Il governo di Bashar al-Assad ha riconquistato il territorio siriano con l’aiuto di forniture e aviazione dalla Russia e con la partecipazione della Guardia rivoluzionaria iraniana e delle milizie di Hezbollah. Ora si appresta a rilevare la provincia di Iblid (dove vivono tre milioni di persone), nella Siria nord-occidentale, con l’intervento dell’aviazione russa e la certezza che causerà un enorme massacro nella … Continua a leggere No ad un altro massacro in Siria