Turchia: problemi di democrazia (negata)

Questa è la traduzione in italiano della dichiarazione del Partito Operaio Rivoluzionario (DIP), ampiamente adattata al lettore internazionale e leggermente abbreviata, riguardo la decisione della Commissione Elettorale Suprema (YSK) della Turchia per una ripetizione delle elezioni per il sindaco di Istanbul. Boicottaggio! Tornare nel seno della nazione! Per un’assemblea costituente libera! L’abrogazione delle elezioni del sindaco della municipalità metropolitana di Istanbul da parte della Commissione … Continua a leggere Turchia: problemi di democrazia (negata)

Lo stato della guerra civile siriana: nuovi echi di guerra si prospettano all’orizzonte

di Trosko La recente scomparsa del compagno Lorenzo Orsetti, nome di battaglia Orso Tekoser, ha contribuito amaramente a riaccendere i riflettori su un conflitto che ha dilaniato la regione siriana con mezzo milione di morti. La lotta contro l’Isis, causa in cui credeva fortemente il compagno Orso, che militava nelle milizie dell’Unità di Protezione Popolare (YPG), ha vissuto lo scorso 23 marzo una svolta decisiva … Continua a leggere Lo stato della guerra civile siriana: nuovi echi di guerra si prospettano all’orizzonte

Umiliante sconfitta di Erdoğan alle elezioni locali: la classe operaia punisce il governo per la crisi economica

Riportiamo di seguito una brevissima sintesi della dichiarazione del DIP (Partito Operaio Rivoluzionario) sulle elezioni locali tenutesi in Turchia il 31 marzo 2019.  Il governo AKP di Erdoğan in Turchia ha subito un’umiliante sconfitta alle elezioni locali turche. La classe operaia ha punito il governo di Erdoğan per la profonda crisi economica presente sotto forma di una stagflazione che ha attanagliato il paese negli ultimi … Continua a leggere Umiliante sconfitta di Erdoğan alle elezioni locali: la classe operaia punisce il governo per la crisi economica

Per la Repubblica araba del Golfo!

di Sungur Savran, Devrimci İşçi Partisi (Turkey), RedMed Il brutale omicidio di Jamal Khashoggi nel Consolato dell’Arabia Saudita ad Istanbul, avvenuto con modalità che susciterebbero l’invidia di un regista di film horror, rappresenta un di per sé un campanello d’allarme. Questo omicidio mostra la natura reazionaria del sistema statale saudita, insieme ai suoi stretti alleati nel Golfo come il Kuwait, gli Emirati Arabi Uniti, il Bahrein, l’Oman e, nonostante … Continua a leggere Per la Repubblica araba del Golfo!

del regno saudita omicida, lacchè dell’imperialismo!

di Devrimci İşçi Partisi (Turkey), RedMed Finalmente è stato ammesso che il giornalista saudita Jamal Khashoggi è stato ucciso nel consolato dell’Arabia Saudita a Istanbul, dove era stato visto per l’ultima volta. L’annuncio è stato fatto dall’agenzia di stampa Saudi Press Agency su quanto dichiarato da funzionari sauditi. Con questa confessione l’Arabia Saudita cerca di addossare la colpa di questo omicidio ad alcuni agenti dell’intelligence. … Continua a leggere del regno saudita omicida, lacchè dell’imperialismo!

Messaggi dell’EEK e del DIP alla 56a Assemblea internazionale contro la guerra

La 56a Assemblea internazionale contro la guerra, organizzata dalla Federazione giapponese delle associazioni studentesche autonome (Zengakuren) e dalla Lega comunista rivoluzionaria giapponese (JRCL), si è tenuta a Tokyo e in altre sei città giapponesi il 5 agosto 2018, appena un giorno prima dell’anniversario del brutale attacco nucleare dell’imperialismo americano a Hiroshima. Anche se i messaggi di solidarietà delle organizzazioni riflettono approcci diversi alla questione della … Continua a leggere Messaggi dell’EEK e del DIP alla 56a Assemblea internazionale contro la guerra

Turchia:crisi finanziaria, golpismo e guerre

Di Jorge Altamira Recyp Erdogan si è confermato presidente della Turchia due mesi fa, con l’aggiunta di poteri straordinari, senza la necessità di passare per un secondo turno. Come Putin in Russia, e Macri in Argentina, in misure diverse, affronta ora una ‘tempesta perfetta’ – un possibile default, crisi bancarie incluse, una crisi politica internazionale con Donald Trump e la possibilità di terminare anticipatamente il … Continua a leggere Turchia:crisi finanziaria, golpismo e guerre